Myosotis Dress Deer and Doe in tessuto di cotone vichy bianco e nero

by Ladulsatina

Dopo quasi sette mesi torno a scrivere su questo blog! Avrei voluto scrivere questo post prima del parto, ma non ci sono riuscita, così pubblico queste foto con il pancione anche se Sebastiano è già nato da qualche settimana. 

In questi mesi di assenza ne sono infatti successe di cose :) … è spuntato un pancione, la nostra famiglia si è allargata e ho iniziato a lavorare esclusivamente al mio progetto Cucito Espresso, la mia piattaforma di corsi di cucito online, su cui in questi mesi sono riuscita a pubblicare già due corsi (e un altro è in procinto di arrivare a breve).

Un corso di cucito online base per imparare a cucire a macchina, IMPARA A CUCIRE E CREA LA SHOPPER, di cui vi ho già parlato in questo post, e uno sull’utilizzo della tagliacuci, IMPARA A USARE LA TAGLIACUCI E CUCI LA T-SHIRT, di cui spero di parlarvi a breve (anche se in super ritardo, visto che il corso è uscito a Ottobre scorso, ma chi mi segue anche su Instagram e Facebook ne è già a conoscenza).

Tra le cose che mi piacerebbe fare in questo 2021 è riprendere in mano questo blog e pubblicare con più frequenza. Mi manca scrivere a ruota libera. Vedremo se riuscirò nell’impresa!

Ma veniamo a noi e all’ultimo vestito che ho cucito qualche settimana prima di partorire!

È il Myosotis Dress di Deer and Doe cucito con un tessuto 100% cotone tinto in filo a quadretti bianco e nero che mi è stato fornito da Panini Tessuti.

Ho scelto questo modello perché mi sembrava perfetto per la gravidanza, ma anche per l’allattamento, vista l’apertura frontale con bottoni. Qui al nono mese di gravidanza qualche giorno prima del parto. Ho scelto, in base alle mie misure e alle misure del capo finito, la taglia 38 che vestiva perfettamente anche con il pancione giga.

Inoltre non è un vestito pensato in maniera specifica per la gravidanza e posso quindi utilizzarlo sempre. In entrambe le gravidanze ho scelto di cucire e indossare capi con vestibilità ampia da riutilizzare anche finita la maternità. L’idea di cucire un capo da indossare solo per nove mesi non mi è mai piaciuta tanto. Tanta fatica per poi avere un capo che finita la gravidanza non posso più indossare. Non fa per me :)

Le uniche modifiche che ho fatto rispetto al cartamodello sono state:

  • abbassare l’apice della pince di 1,2 cm.

Prima di cucire il vestito ho infatti imbastito il corpetto per controllare che la posizione della pince fosse corretta e che il corpetto vestisse bene. Mi sono accorta che l’apice della pince era troppo alto (il seno mi si è ingrossato in questi mesi e probabilmente per questo la pince era troppo alta). Ho segnato con uno spillo il nuovo apice e ho modificato le pince. Ho poi cucito tutto il corpetto e la gonna.

  • modificare la manica. Da una manica corta ho creato una manica lunga con polso arricciato, in modo da poter indossare l’abito nelle stagioni intermedie, primavera e autunno, ma anche in inverno sotto un cardigan di lana. Ero indecisa tra manica a ¾ e manica lunga, ma alla fine ho scelto la manica lunga per una questione di comodità. Ho sempre trovato la manica a ¾ bellissima, ma molto scomoda da indossare sotto maglioni e giacche.
    Ha prevalso quindi la praticità e la manica lunga. Con un maglione indosserò la manica al polso, senza maglione la tirerò su grazie all’elastico, in modo che risulti a ¾.

Trovate tutto il procedimento di modifica del cartamodello e applicazione della manica sull’abito nella diretta CUCIRE LA MANICA, che ho fatto a fine febbraio sul mio canale Youtube in collaborazione con PrymGütermann Italia. Il tessuto è stato fornito da Panini Tessuti.

Nella diretta potete vedere:

  • come ho modificato il cartamodello della manica corta per creare una manica lunga con arricciatura sul polso
  • come ho piazzato il cartamodello della manica su stoffa seguendo correttamente il drittofilo
  • come ho cucito la coulisse con elastico
  • come ho cucito e assemblato la manica sull’abito (con il trucco della filza).

Il vestito mi piace tantissimo e vorrei realizzarlo anche in versione estiva senza maniche. Secondo me sarebbe molto carino e comodo per l’estate! Un progetto che ho messo in lista, vedremo se avrò tempo di realizzarlo :) Intanto sfrutto questo abito in queste giornate primaverili e riguardo queste foto con immensa tenerezza.

Mi trovi anche su:

INSTAGRAM

YOUTUBE

FACEBOOK

CORSO DI CUCITO ONLINE

You may also like

Leave a Comment