Vestito Aubépine Deer and Doe in crêpe di viscosa

by Ladulsatina
vestito Aubépine di Deer and Doe

Dopo qualche mese di assenza, riesco finalmente a postare un nuovo capo finito! Il nero non è proprio adatto alla primavera (immagino vi sareste aspettati qualcosa di più colorato), ma considerate che ho iniziato a rilevare il cartamodello a inizio febbraio e speravo di finire il vestito in inverno, per poterlo mettere a febbraio e marzo…sono riuscita a finire di cucirlo soltanto due settimane fa!

Il tessuto è comunque leggerino, un crêpe di viscosa (trovato nella mia scorta di tessuti), quindi sto indossando il vestito spesso in questi giorni, nonostante il colore un po’ cupo. Il nero comunque, si sa, va sempre! 🙂

Il modello che ho scelto è il vestito Aubépine di Deer and Doe (ho acquistato il cartamodello cartaceo sul loro sito a questo link). Non ho avevo intenzione di realizzare nessun capo di prova o di imbastire il vestito per verificarne la vestibilità, visto che è un capo che veste morbido, quindi ho scelto di realizzare per sicurezza una taglia superiore alla mia, la 40. Tornando indietro, forse basterebbe la 38, perchè il capo mi è molto abbondante sul seno.

Il capo è foderato sul corpetto e sulla gonna. Ho mantenuto entrambe le fodere, perchè il tessuto che ho scelto è leggermente trasparente.

Rispetto al cartamodello originale ho modificato:

  • la MANICA: trovo le maniche al gomito abbastanza scomode, soprattutto quando indosso il capo con un maglione o con un cappotto/giacca, quindi ho deciso di allungarle fino al polso. Ho scelto la versione B del cartamodello e ho aggiunto alla manica 18 cm;
  • gli ORLI del vestito e della fodera: dopo aver cucito tutto il vestito ho scelto di ridurre l’orlo della gonna di 10 cm e di conseguenza l’orlo della fodera di 5 cm (in modo che non si vedesse dall’esterno).

Altra modifica che farei, tornando indietro, è alzare leggermente l’apice della pince. Essendo il vestito in una taglia superiore alla mia, l’apice risulta basso.

Una volta tagliato il tessuto, prima di iniziare a cucire, ho passato subito la tagliacuci su tutti i margini, perchè il tessuto tendeva a sfilacciarsi molto facilmente. Con i tessuti Crêpe vi consiglio di passare sempre la tagliacuci subito. In alternativa, se non avete la tagliacuci, potete attaccare una piccola strisciolina di sottile teletta adesiva all’interno del margine di cucitura, per evitare che si sfilacci.

Ho cucito poi tutto il capo e l’ho unito alla fodera, seguendo le istruzioni. In aggiunta, su tutta la scollatura (sia davanti sia dietro) ho applicato come sempre un bindello a rete. Questo aiuta a non far deformare la scollatura e a farla stare “in forma”. Per ultimo ho aggiunto le maniche e ho cucito gli orli.

Per gli orli della gonna e della fodera non ho seguito le istruzioni, ma ho utilizzato il mio solito orlino piatto (qui le info per capire come farlo).

Nonostante qualche piccolo difetto, dovuto al fatto che non ho testato il corpino prima di realizzarlo, il vestito mi piace molto ed è comodissimo! Il crepe di viscosa è perfetto sia in inverno, indossato con un cardigan, sia in questi primi giorni primaverili. Mi spiace solo non averlo cucito in tempo per la fine dell’inverno, l’avrei sfruttato molto di piu!

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

You may also like

2 comments

Veronica 4 Aprile 2021 - 19:59

Martina…. una domanda peculiare.. di che marca sono le scarpe?? Le cerco da 2 anni col cinturino così, ma le trovo solo col tacco fino!! 😀

Reply
LaDulsaTina 23 Aprile 2021 - 10:29

Ciao Veronica 🙂 Ho comprato queste scarpe penso più di 10 anni fa su Zalando, la marca mi sembra fosse “Mai più senza”. Non so neanche se esiste più. Ti capisco perchè ne ho più trovate simili, le tengo con moltissima cura 🙂

Reply

Rispondi a Veronica Cancel Reply