Home RubricheLa domanda del mese Come allungare la vita ai capi che cuci

Come allungare la vita ai capi che cuci

by Ladulsatina
0 comment

Ecco i miei cinque consigli per far durare i capi che cuci il più a lungo possibile:

1. Scegli il capo e il tessuto da cucire con attenzione

La base per creare capi da indossare a lungo e per molte volte è scegliere modelli e tessuti con cui ci sentiamo a nostro agio e che indossiamo spesso nella quotidianità. Se non sai da dove partire ti consiglio di dare un occhio all’interno del tuo armadio, il tuo attuale guardaroba per individuare i capi che indossi più di frequente e che ti daranno moltissime informazioni utili (forme, silhouette, tessuti, rifiniture da replicare nei capi che cuci).
Puoi anche creare una tua capsule collection di capi basici (esempio una t-shirt, un pantalone, un vestito, ecc.), archiviare i cartamodelli e creare ciclicamente gli stessi capi ma con tessuti di diversi colori e fantasie. Avrai i tuoi capi del cuore declinati in tantissime varianti da abbinare tra loro.

2. Utilizza tessuti, materiali, fili di qualità

Utilizzare tessuti e materiali di qualità è assolutamente fondamentale per far durare il capo a lungo. Valuta sempre il prezzo del prodotto in base all’utilizzo e al numero di volte che indosserai il capo. Un tessuto costoso ma che conti di indossare quasi tutti i giorni (vedi per esempio un cappotto) ha in realtà un costo per utilizzo minore di un tessuto economico che magari indossi poche volte (dovuto anche al fatto che probabilmente si usurerà con più facilità). Insomma fai i tuoi calcoli e acquista il tessuto migliore che puoi permetterti.
Ricorda che spesso nelle bancarelle o nelle svendite si possono trovare bellissimi tessuti vintage a prezzi molto bassi, quindi tieni d’occhio i mercatini.
Attenzione a comprare invece il filo per cucire al mercato o nelle bancarelle, soprattutto se di cotone. Se deteriorato può essere quasi impossibile da utilizzare a macchina perché tenderà continuamente a spezzarsi. Se devi utilizzare del filo di cotone ti consiglio di acquistarlo nuovo in merceria.

Se vuoi un aiuto ulteriore per imparare a scegliere i tessuti, i materiali, i fili e le rifiniture giuste per i tuoi progetti di cucito, ricorda che c’è il corso dedicato su Cucito Espresso®: IMPARA A SCEGLIERE IL TESSUTO PER I TUOI PROGETTI DI CUCITO.

3. Scegli le rifiniture migliori per quel tessuto/capo

Scegliere la cucitura, la rifinitura dei margini e dell’orlo più adatti per un tessuto/un capo è spesso una questione sottovalutata, ma a mio parere importantissima per aumentare la durata di un capo.

Ti ricordo che se ti iscrivi newsletter di Cucito Espresso® avrai accesso a questa video-guida completamente gratuita in cui potrai scoprire come fare le principali cuciture e rifiniture dei margini 🤗: CUCITURE E RIFINITURE DEI MARGINI

4. Lava e stira il tessuto e il capo correttamente

Lavare e stirare prima il tessuto e poi il capo concluso nella maniera corretta per quel determinato tessuto è FONDAMENTALE per aumentare la durata del capo.
Informati quindi sempre prima, al momento dell’acquisto del tessuto, sulle modalità di lavaggio e stiratura e attieniti sempre a quelle.

5. Rammenda subito quando si usura

Dopo vari lavaggi e utilizzi è assolutamente normale che il capo si usuri e che il tessuto possa bucarsi o che le cuciture possano rompersi e sfilarsi.
Rammendare subito, appena notiamo il buco o la parte scucita, ci permetterà di fare una riparazione più semplice e veloce (procrastinare aumenterà il problema e quindi il tempo che ci impiegheremo a sistemarlo) e permetterà al capo di proseguire la sua vita ancora per molti anni.
Scrivo questo punto soprattutto per ricordare a me stessa di non procrastinare mai i rammendi, cosa che faccio sempre e di cui poi mi pento regolarmente 😅


Clicca qui per conoscere tutti i corsi online di Cucito Espresso®


Questo articolo è tratto dalla newsletter mensile di CUCITO ESPRESSO® di Settembre 2023.

You may also like

Leave a Comment